No Man's Sky: guida a razze e specie aliene

di
In questa guida di No Man’s Sky analizzeremo le specie aliene principali, i luoghi in cui incontrarle, le loro caratteristiche, e come interagire per ottenere tecnologie e progetti.

La scoperta, che sia di nuovi pianeti o razze aliene, è alla base del fascino di No Man’s Sky. Trovare una specie che non si è mai incontrato prima vuol dire doversi rapportare in maniera rispettosa e attenta per non causare reazioni indesiderate, e soprattutto instaurare un rapporto longevo e proficuo per tutti. Ci sono vari modi per incontrare e fare amicizia con gli alieni di No Man’s Sky. Sulla terraferma, Hello Games ha pensato bene di disseminare in ogni territorio dei monoliti, grazie ai quali i giocatori possono apprendere i linguaggi delle relative razze.

Conoscere la lingua di una specie è fondamentale, sia per decifrare i suoi messaggi testuali ed avere consapevolezza delle opzioni offerte, sia per una forma di pura captatio benevolentiae: in alcuni casi, gli alieni rimarranno piacevolmente colpiti dalla nostra conoscenza dell’idioma e saranno più propensi a discutere con noi, proporci aggiornamenti tecnologici e simili. Quanto agli incontri, sui pianeti è consigliabile visitare gli edifici abbandonati, gli empori e i rifugi, e soprattutto in quest’ultimo caso fatevi trovare pronti: la risposta giusta potrebbe persino farvi guadagnare un multi-tool gratuito.
È possibile, comunque, incontrare alieni anche nello spazio. In primis, viaggiate verso la stazione spaziale più vicina, dove, oltre al chiosco per gli scambi commerciali, troverete generalmente un alieno “custode”. Se vi siete recati per la prima volta in un certo sistema, qui state certi che troverete una specie che non avete mai incontrato prima, e in particolare con i Korvax l’impressione di avere di fronte degli esseri speciali regala alcune tra le migliori sensazioni in No Man’s Sky.
Nello spazio, tenete pure gli occhi aperti mentre viaggiate: potreste ricevere dei segnali d’emergenza relativi a richieste di soccorso, se deciderete di salvare gli alieni in difficoltà, questa buona azione vi sbloccherà l’accesso a risorse anche rare.

Le specie aliene principali in No Man’s Sky
Le specie aliene principali in No Man’s Sky sono tre: i Vy’Keen, i Gex e i Korvax.
I Vy’Keen sono i guerrieri dello spazio, i Gex sono i roditori lavoratori, i Korvax, infine, sono i robot con l’IA più avanzata. Trovarli e averci una buona relazione è una priorità per ogni giocatore, dal momento che, in caso di rapporti positivi, offrono oggetti e tecnologie molto difficili, se non impossibili da reperire altrove. Diamo loro un’occhiata nel dettaglio.

Vy’Keen
Come dicevamo, i Vy’Keen sono una razza di guerrieri, nonché quella che incontrerete più spesso nei sistemi in cui vi recherete: hanno un fare rude e diretto, per cui non abbiate timore nel dare loro risposte (almeno all’apparenza) poco educate – le apprezzeranno più di un complimento o dell’elargizione di risorse. Capiterà che abbiate degli scontri fisici con i Vy’Keen, e in tal caso non ne siate troppo amareggiati: doveste vincere, otterrete armi ed attrezzature che vi torneranno utili nel corso del vostro viaggio.

Gek
Non saranno i Korvax, ma i Gek, esseri semiacquatici operosissimi, hanno un’intelligenza raffinata e una curiosità per ogni varietà di risorse che vogliate offrire loro. L’habitat dei Gek è l’acqua e vivono in complesse strutture che hanno costruito negli oceani dei pianeti a prevalenza marina. Questa curiosità li rende degli ottimi partner commerciali, dal momento che avranno sempre bisogno di materiali e, a causa della loro posizione di svantaggio, saranno disposti a pagare molto meglio che in altri angoli meno remoti della galassia. Hanno una tendenza a fornire progetti se gli piacciono gli interlocutori e, inoltre, vi stuzzicheranno con puzzle relativamente semplici da risolvere (ma ben ricompensati).

Korvax
I Korvax sono indubbiamente gli esseri più sofisticati e avanzati che incontrerete in No Man’s Sky. Il loro progresso tecnologico va però di pari passo con una sensibilità inaspettata per le loro origini robotiche e un grande rispetto delle tradizioni della razza. I discorsi dei Korvax finiranno spesso e volentieri sulle origini, e noterete subito se apprezzeranno o meno le vostre reazione attraverso le diverse colorazioni assunte dai caschi. Per raggiungere questo risultato vi consigliamo, anche più che in altre circostanze, di setacciare la galassia per scovare i fondamentali monoliti ed apprendere non solo i rudimenti della lingua, ma anche qualche dettaglio in più sulla storia dei Korvax.
Fatelo e riceverete progetti e tecnologie rarissime, direttamente da loro o dopo aver completato le semplici missioni che vi assegneranno.

Per altri consigli e trucchi di No Man’s Sky, date un’occhiata alla nostra guida completa. C’è così tanto da scoprire nell’universo, restate sintonizzati su queste pagine per altre mini guide in arrivo.

No Man's Sky
Aggiungi in Collezione

No Man's Sky

    Disponibile per
  • Pc
  • PS4
    Date di Pubblicazione
  • Pc : 12/08/2016
  • PS4 : 10/08/2016
  • Genere: Avventura
  • Sviluppatore: Hello Games
  • Publisher: Sony Computer Entertainment Europe
  • Pegi: 7+
  • Lingua: Inglese con Sottotitoli in Italiano
  • Sito Ufficiale: Link
  • Pagina su Wikipedia: Link
    Caratteristiche tecniche
  • +

che voto dai a No Man's Sky?

6.1

media su 171 voti

Inserisci il tuo voto