NPD: smartphone e tablet sono le piattaforme da gioco più utilizzate dai giovani

di

Il gruppo NPD ha pubblicato i risultati di un sondaggio svolto su un largo campione di bambini e ragazzi americani con età compresa tra i 2 i 17 anni. Dalla ricerca emerge che smartphone e tablet sono le piattaforme da gioco preferite dai giocatori più giovani e dai loro genitori.

Secondo i dati diffusi da NPD, il 63% dei ragazzi ha dichiarato di videogiocare regolarmente su dispositivi mobile, mentre continua a calare la percentuale di coloro che utilizzano il PC come macchina da gioco: dal 45% del 2013 si è passati al 20%. In calo anche il numero di ragazzi che giocano su console, dal 67% di due anni fa si passa al 60% odierno. Al tempo stesso è aumentata la spesa pro capite che gli utenti sotengono per giochi mobile e acquisti in-app, la cifra è salita da 5 a 13 dollari.

FONTE: IGN.com Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti