Obsidian: nuovi dettagli su Stormlands, esclusiva Xbox One cancellata

di
INFORMAZIONI GIOCO
Parlando ai microfoni di Eurogamer.net, Obsidian ha svelato nuovi retroscena su Stormlands, ambizioso RPG che sarebbe dovuto uscire in esclusiva per Xbox One, almeno fino a quando non è stato cancellato. Il gioco prevedeva la presenza di enormi Raid fino a 40 giocatori.

"Microsoft ci ha proposto questa idea: immaginate di giocare a The Witcher, magari con un amico. Cosa succede se a un certo punto compare una gigantesca creatura che puoi vedere dalla distanza, ma che non sia visibile solo per te, ma anche per tutti gli altri utenti che stanno giocando in quel momento? Allora tutti quanti correte verso la creatura, mentre il gioco effettua un matchmaking per un raid da 40 giocatori che uniranno le proprie forze per sconfiggerla." dichiara il CEO di Obsidian Feargus Urquhart.

Stormlands, conosciuto anche con il nome in codice "North Carolina", si presentava come un progetto molto ambizioso, un originale RPG con elementi da MMO previsto in esclusiva per Xbox One al lancio della console. Tra le varie idee prese in considerazione, c'era quella di sfruttare la tecnologia del Cloud per offrire ai giocatori una prospettiva ancora più personale della propria partecipazione ai Raid: "Tutte le fasi del combattimento sarebbero state registrate nel Cloud. In seguito, grazie a un editing intelligente, se ne sarebbe ricavato un video per ciascun giocatore, mettendo in evidenza la personale prospettiva vissuta durante la battaglia."

Considerando le ambizioni del progetto e le inevitabili difficoltà nel realizzarlo entro una certa scadenza, alla fine il gioco è stato cancellato da Microsoft stessa. Ricordiamo che allo stato attuale, inoltre, Obsidian si è dichiarata al lavoro sul suo progetto più ambizioso di sempre: e se il gioco in questione prendesse spunto proprio da Stormlands? Non vediamo l'ora di saperne di più.