PlayStation Experience Oggi alle ore 18:50

Commentiamo in diretta la conferenza Sony!

Oculus Rift è ora compatibile con PC più economici

di
La diffusione della Realtà Virtuale, soprattutto su PC, è ancora in una sua fase prematura, con Oculus Rift ed HTC Vive che non hanno ottenuto ancora un successo così netto, come invece avrebbero sperato.

Tuttavia, le cose per Oculus, e per il conseguente successo commerciale del suo visore, potrebbero presto cambiare: la compagnia ha infatti annunciato che d'ora in poi Oculus Rift sarà abbordabile anche da PC più economici. Questo sarà reso possibile grazie alla tecnologia denominata "Asynchronous Spacewarp", grazie alla quale anche configurazioni capaci di far girare i videogame ad almeno 45fps, saranno compatibili con Rift. Questo metodo di rendering, infatti, dimezza gli fps necessari alla fruizione del titolo, al costo di qualche taglio a livello grafico. In precedenza, così come specificato da quelli che sono ancora i requisiti raccomandati, soltanto le configurazioni capaci di far girare i titoli a 90fps risultavano compatibili con il visore. "I requisiti per l'Asynchronous Spacewarp sono modesti. Questa funzionalità è stata abilitata per tutte le GPU AMD di ultima generazione (serie RX 400) e precedenti - o di ultima generazione Nvidia (serie GTX 900 o 1000)", si legge sul post ufficiale di Oculus.

Di seguito trovate i nuovi requisiti indicati per i possessori di PC non high-end: Sistema Operativo - Windows 8 (Windows 10 è però consigliato); Processore - Intel Core i3; GPU - Nvidia GTX serie 900 o AMD Radeon serie RX 400; RAM - 8GB.

FONTE: PC Gamer