Origin: per Gabe Newell la piattaforma di Electronic Arts non ha ancora nulla di davvero superlativo

di
INFORMAZIONI GIOCO

Gabe Newell torna a parlare della concorrenza in un'intervista rilasciata in occasione dell'ultimo podcast di Seven Day Cooldown. Il CEO di Valve ha espresso le sue considerazioni riguardanti Origin, la piattaforma di distribuzione di titoli PC via digial delivery di Electronic Arts, affermando che la compagnia ha ancora molto su cui lavorare.
"Ad Origin lavorano un sacco di persone intelligenti, e sicuramente stanno realizzando tante cose per il futuro. Hanno infatti un sacco di lavoro ancora da fare se vogliono raggiungere l'obiettivo che si sono prefissati, e se vogliono soddisfare me come consumatore." ha affermato Newell. "Penso che Origin non faccia nulla di superlativo al momento."

"Questo non vuol dire che abbiamo il tempo per costruire qualcosa per il futuro che sia utile per gli sviluppatori e per i giocatori, ma al momento queste cose non sono state fatte ancora,". Newell ha ribadito che Valve vorrebbe rivedere i titoli di Electronic Arts venduti in esclusiva su Origin nuovamente su Steam, perché renderebbe non solo i suoi clienti, ma anche quelli di EA davvero felici.
"Penso che i giocatori dei titoli Electronic Arts sarebbero felici se i loro giochi fossero anche su Steam. Penso che EA voglia costruire la loro propria alternativa a Steam, e sarebbe certamente una cosa grandiosa se riusciranno a raggiungere questo intento, e a soddisfare i loro clienti."