Pachter dice la sua sulla polemica tra Konami e Kojima per il ritiro del premio ai The Game Awards

di

Michael Pachter, noto analista spesso al centro di accese polemiche, ha espresso la sua opinione su quanto accaduto nei recenti The Game Awards, evento in cui il publisher Konami ha vietato al director Hideo Kojima la possibilità di ritirare il premio di miglior gioco action per Metal Gear Solid: The Phantom Pain.

Secondo Pachter "alla pubblicazione di un gioco il publisher ne diventa il proprietario" e da quel momento acquisisce il diritto legale di decidere chi designare per la ricezione di eventuali premi. Diversa è la situazione se un riconoscimento viene dato alla persona. Per fare un esempio, se Kojima avesse vinto il premio di miglior director, in quel caso Konami non sarebbe potuta intervenire in alcun modo.

FONTE: Gamepur Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti