Palmer Luckey ha donato $100.000 a Trump sotto mentite spoglie

di
Stando a un report pubblicato dal Washington Post, il fondatore di Oculus Rift Pulmer Luckey avrebbe donato 100 mila dollari per la celebrazione inaugurale di Donal Trump, l'attuale presidente degli Stati Uniti. L'operazione sarebbe stata "nascosta" dietro riferimenti a Chrono Trigger.

Proprio lo scorso Settembre, del resto, Palmer Luckey veniva accusato per il suo presunto appoggio alla candidatura politica di Donald Trump, vicenda che con buone probabilità ha contribuito alla rottura tra il fondatore di Oculus e la compagnia per questioni di immagine. I 100 mila dollari sarebbero stati donati il 4 Gennaio, mentre Luckey lavorava ancora per Facebook, "camuffando" l'operazione dietro alcune compagnie sussidiarie come Wings of Time (un chiaro riferimento a Chrono Trigger) controllate dallo stesso fondatore di Oculus. Una situazione che avrà procurato qualche imbarazzo nel momento in cui è stata scoperta: cosa ne pensate del comportamento di Palmer Luckey?

FONTE: theverge