Master League di PES 2017: i consigli per iniziare

di
PES 2017 è gi disponibile su PC, Xbox One, PlayStation 3, PlayStation 4 e Xbox 360: noi di Everyeye vi abbiamo già offerto un’utile guida all'editor, ma il titolo è ricco di molti altri contenuti interessanti. In questa guida vi proponiamo una serie di consigli utili per affrontare la Master League di Pro Evolution Soccer 2017.

Una delle modalità più interessanti del gioco è quella dedicata alla Master League, anche nota come modalità carriera. Parte integrante di PES 2017, la modalità carriera vi vede nei panni di manager della vostra squadra di calcio. In qualità di allenatore, sarà vostro compito coprire tutte le aree in cui siete attualmente deboli in campo, ingaggiare nuovi giocatori più abili, offrire una possibilità a giovani stelle del calcio dai Team Giovanili fino a farli diventare dei veri campioni (guadagnando nel frattempo denaro da reinvestire). Vi offriamo degli utili consigli per iniziare, grazie ai quali sbagliare sarà davvero difficile!

I cinque migliori giocatori da ingaggiare
Per ottenere I migliori risultati nella Master League non necessariamente dovrete ricorrere ai tradizionali club per attingere buoni giocatori: è presente una lista di squadre di default subito a vostra disposizione. Vi ritroverete alle prese con un branco di sconosciuti, ma ogni buon allenatore sa che anche in questi casi è possibile tirare su dei veri campioni. Ecco quali giocatori conviene scegliere e tirare su, fino a renderli veri campioni.

  • E.Castledine (AMF) Valutazione: 72
  • M. Yankov (CF) Valutazione: 67
  • I. Hettich (DMF) Valutazione: 65
  • C.Schipper (RMF) Valutazione: 61
  • Q. Arcas (AMF) Valutazione: 74

Usa Team Giovanili per risparmiare
No, non è un consiglio gratuito dato da degli spilorci, ma un’ottima strategia di gestione della vostra squadra: ottenere il Massimo dei risultati con il minimo della spessa. Se siete insoddisfatti di come un determinato giocatore sta coprendo la sua zona, o dovete effettuare una sostituzione a causa di un infortunio, ricorrere a un giovane giocatore è molto utile. Il loro budget è molto inferiore a quello dei famosi professionisti, e non è detto che non possiate trovare a costo inferiore una personalità altrettanto brava, se non di più, di un giocatore famoso. Inoltre, dopo la prima stagione inizieranno a comparire tra i team giovanili anche giocatori ritiratisi nella vita reale. Le loro statistiche sono cambiate rispetto al periodo d’oro in cui erano vere e proprie star, ma non è detto che non possano tornare utili nel bilanciamento della vostra squadra: il tutto sempre ad un costo particolarmente contenuto. Di seguito trovate i cinque migliori giocatori di Team Giovanili della prima stagione:

  • Wroughllen (CF) Anni: 19, Valutazione: 65
  • Loderajvic (CMF) Anni: 17, Valutazione: 59
  • Neillendner (AMF) Anni: 20, Valutazione: 67
  • Filtaozinho (LB) Anni: 16, Valutazione: 65
  • Kitzmaard (GK) Anni: 16, Valutazione: 56

Il sistema di prestito dei giocatori fa la differenza
Il denaro non vi uscirà proprio fuori dalle tasche, soprattutto nei primi momenti del gioco: è molto utile fare ricorso, pertanto, sia a esponenti dei Team Giovanili (che offrono ottime prestazioni a prezzo ridotto) sia al sistema di prestito e acquisti di giocatori di altre squadre. Anche per il Sistema di prestito da altre squadre si pone la stessa strategia adottata per i professionisti in ritiro: è opportuno studiare statistiche e abilità in modo da poterle adattare in modo proficuo alla propria squadra e stile di gioco.

Non rendete sbilanciata la vostra squadra
Puntare tutto sugli attaccanti e avere una vera e propria prima linea di sfondamento non farà la differenza in PES 2017, soprattutto se avrete trascurato il resto dello schieramento in campo. Potrete anche segnare velocemente se avete la palla dalla vostra parte, ma al primo contrattacco avversario finirete inesorabilmente soverchiati, perché mal bilanciati e carenti di abili difensori. È un discorso che ovviamente si estende a tutti gli altri ruoli. È molto più utile potenziare ogni area di gioco in modo bilanciato e graduale, acquistando giocatori adatti alle posizioni piuttosto che solo individui dale statistiche altissime ma inadatte al ruolo da coprire. Il team vincente è quello bilanciato in ogni occasione.

Studiate e sfruttate i ruoli di gioco
I ruoli di gioco sono titoli speciali che possono essere ottenuti dai giocatori della vostra squadra, qualora soddisfino determinati attributi fisici e mentali. Possono rendere un giocatore molto più forte nel corso delle partite, in modo significativo. I ruoli cambieranno di pari passo con l’utilizzo giocatore, a seconda del modo in cui esso viene utilizzato. Vediamo i benefici apportati da ciascuno di essi:

  • Giovane promessa: riceve esperienza aggiuntiva dopo ogni match, per crescere più velocemente
  • Protege: riceve esperienza aggiuntiva e incrementa più velocemente l’affinità alle mansioni cui viene destinato in campo
  • Star: le vendite di merchandise per il giocatore aumentano
  • Superstar: ancora più merchandise venduto, extra in arrivo dal fan club, bonus per gli sponsor. E il tutto viene incrementato ancora di più, se il giocatore viene assegnato alla mansione di capitano
  • Leader: la condizione del giocatore è aumentata di un punto nelle partite importanti e nei derby
  • Generale: potenzia le statistiche dei giocatori che si trovano attorno a chi la possiede
  • Maestro: il giocatore riceve esperienza bonus dall’allenamento settimanale
  • Gran Maestro: come per Maestro, ma l’esperienza aumenta ancora di più se il giocatore viene assegnato alla mansione di capitano
  • Bandiera: ha i bonus di Superstar, Gran Maestro e Generale, ma può essere guadagnato solo da un giocatore utilizzato per molto tempo
  • Leggenda: ha i bonus di Bandiera, ma li estende ai giocatori vicini

Se volete saperne di più vi rimandiamo alla recensione (con voto) di PES 2017, ricordandovi che il gioco è già in vendita su PC Windows, PlayStation 4, Xbox One, PlayStation 3 e Xbox 360. Su Everyeye.it trovate anche la guida completa ai nomi delle squadre.

Pro Evolution Soccer 2017
Aggiungi in Collezione

Pro Evolution Soccer 2017

    Disponibile per
  • Xbox 360
  • Pc
  • Ps3
  • PS4
  • Xbox One
    Date di Pubblicazione
  • Xbox 360 : 15/09/2016
  • Pc : 15/09/2016
  • Ps3 : 15/09/2016
  • PS4 : 15/09/2016
  • Xbox One : 15/09/2016
  • Genere: Simulazione Sportiva
  • Sviluppatore: PES Productions
  • Publisher: Konami
  • Lingua: Tutto in Italiano
  • Sito Ufficiale: Link
  • +

che voto dai a Pro Evolution Soccer 2017?

7.6

media su 54 voti

Inserisci il tuo voto