Phil Spencer a ruota libera su Xbox One: DirectX 12, Cross-Play e il futuro di Phantom Dust

di

Phil Spencer è un fiume in piena, il responsabile della divisione Xbox ha risposto alle domande dei giocatori su Twitter, svelando alcuni dettagli sul supporto alle DirectX 12, sul Cross-Play e sul futuro del reboot di Phantom Dust.

Spencer sottolinea che le DirectX 12 miglioreranno le prestazioni generali della console sotto il profilo grafico e anche l'interfaccia ne trarrà dei benefici, risultando nel complesso più veloce e reattiva, inoltre sembrano essere previste varie migliorie a livello estetico per permettere all'UI di adattarsi sempre meglio all'elevata risoluzione dei televisori 4K. Sempre parlando delle nuove librerie, Spencer fa sapere che le DirectX 12 faciliteranno il lavoro dei team per quanto riguarda lo sviluppo congiunto su Xbox One e Windows 10, gli sviluppatori saranno invogliati a sviluppare su entrambe le piattaforme anche grazie al supporto Cross-Play.

Infine, c'è spazio anche per il reboot di Phantom Dust: il progetto è ancora in fase di sviluppo, il gioco non è stato cancellato ma il recente cambio di team ha sicuramente rallentato i lavori. Microsoft ha investito parecchie risorse in questo titolo e vuole essere sicura di consegnare ai giocatori un prodotto di qualità, per questo dovremo attendere ancora qulche tempo prima di poter vedere il gioco in azione.FONTE: GamingBolt.com