Gwent The Witcher Card Game Oggi alle ore 16:00

Giochiamo con il gioco di carte di The Witcher!

Platinum Games punta ad avere un rapporto "occidentale" tra lo studio ed i publisher

di

Platinum Games, sviluppatore di Bayonetta e Vanquish, aspira ad ottenere quello che descrive come "un rapporto occidentale" tra lo studio e i publisher dei loro giochi. L'ha rivelato il CEO Tatsuya Minami durante l'intervista Iwata Asks. Parlando con il presidente di Nintendo Satoru Iwata, Minami ha dichiarato che Platinum Games ha una sua filosofia molto distintiva, che è quella di non scendere mai a compromessi. Per questo motivo, la software house vorrebbe un rapporto "occidentale" con gli editori.

"Le persone che sviluppano negli studi europei e americani sono finanziati dai publisher, ma non fanno tutto ciò che gli viene detto. Vogliamo questo tipo di rapporto mentre sviluppiamo i giochi che vogliamo. Sia in caso di fallimento che di successo, sarà nostra la responsabilità. Penso che questo tipo di relazione sia ottima. Dopo tutto, chi pensa ai giocatori, si confronta con loro, e si sforza di creare qualcosa per loro sono gli sviluppatori."
L'executive director e producer di Platinum Games Atsushi Inaba ha aggiunto che se lo studio si pone nella situazione di fare richieste ai publisher, allora deve necessariamente produrre dei risultati, altrimenti soccombe sotto le esigenze degli editori.
"Dobbiamo essere in grado di fare richieste, ma per farlo è cruciale ottenere dei risultati. Inoltre, oltre ad esserci una differenza di posizioni tra noi e chi ci finanzia, desideriamo ottenere un rapporto equilibrato di collaborazione."
L'intervista completa, in cui Minami e Inaba parlano della storia di Platinum Games e della sua filosofia, può essere letta al seguente indirizzo: link.