PlayStation 3 hackerata da GeoHot

di

In tanti ci hanno provato, in pochi ci sono riusciti, e sicuramente quello che c'è riuscito "meglio" adesso è GeoHot, l'hacker che si cela dietro il celebre jailbreack dell'iPhone è ora riuscito ad hackerare con risultati soddisfacenti la PlayStation 3. Ci è riuscito in 5 settimane e 5 giorni, laddove tutti gli altri hacker ci provavano ormai da più di 3 anni.

L'exploit non è ancora stato reso pubblico perchè teme che la Sony possa aggiornare il Firmware o lanciare un nuovo livello di sicurezza per renderlo inutilizzabile, ma comunque è disponibile e funziona. Inoltre il ragazzo fa i complimenti alla Sony proprio per esser riuscita ad applicare un tale livello di sicurezza sulla console di gioco. Nelle prossime ore sul suo blog verranno diffusi ulteriori dettagli.