PlayStation 3: Sony non si pente delle tempistiche e del prezzo iniziale di lancio della console

di

Sebbene abbia perso il trono di console più venduta durante un arco generazionale, conquistato invece con la PlayStation 2, Sony non rinnega le sue scelte riguardanti il lancio sul mercato di PlayStation 3. Il boss del reparto hardware marketing John Koller ha affermato ai microfoni di Kotaku che le scelte di vendere inizialmente la PS3 ad un prezzo piuttosto elevato rispetto alla concorrenza hanno permesso ai competitor di guadagnare terreno e superare la compagnia nella "console-war".

"Ma non dobbiamo avere assolutamente nessun rimpianto. Questo è stato un ciclo molto buono per noi, e penso che se si chiedesse ad un qualsiasi publisher, direbbe la stessa cosa. Il percorso fatto è stato ottimo, e questo fa presagire grandi cose per il futuro di PlayStation. "
Alla domanda se Sony potrebbe scegliere di lanciare la PlayStation 4 ad un prezzo di basso ed in anticipo rispetto alla concorrenza, Koller ha affermato che "Sony farà del suo meglio".
"Non si può sempre fare tutto allo stesso tempo. Visto ciò che abbiamo ottenuto, e fatto per ottenerlo, non credo che Sony abbia dei rimpianti" ha ribadito.
La PlayStation 3 ha venduto ad oggi 63 milioni di unità nel modo, ma si è piazzata al terzo posto del podio delle console casalinghe, dietro al Nintendo Wii e ad Xbox 360.
FONTE: Kotaku Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti