Battlefield 1 (Patch Ottobre) Adesso online

Alla scoperta delle novità del Fall Update!

Playstation 4 e Playstation 3, riflessioni su una strategia commerciale perfetta. Ecco come Sony può vendere Ps4 a soli 399 euro

di

L'inizio della conferenza Sony di questa notte è stato tutto dedicato a PsVita e sopratutto a Playstation 3. La quantità di esclusive di altissimo livello ancora in lavorazione e che usciranno nel 2013 (The Last of Us tra pochi giorni, ma seguiranno Beyond, ed un certo Gran Turismo 6) e le iniziative commerciali molto forti come il Bundle di Ps3 con GTA5 dimostrano un supporto senza precedenti per una console che di fatto "è sulla via del pensionamento". Del resto, quando si annunciano le console "next generation", le software house tendono ad abbandonano le "vecchie" console e dedicano ogni sforzo a lanciare e far proliferare le nuove piattaforme.
Fino a ieri non avevamo capito come mai Sony spingesse in modo così inusuale ancora su Playstation 3, pur avendo già annunciato Playstation 4 ed un buon numero di titoli esclusivi per il suo imminente lancio. Poi la bomba del prezzo di lancio di Ps4 ci ha aperto gli occhi.

Sony sta attuando una strategia commerciale innovativa, e che ci permettiamo di definire perfetta: supportare in modo massiccio dal lato software e dei servizi (Ps Plus) la Playstation 3, perché allo stato attuale è finalmente fonte di guadagni anche dalla vendita dell'hardware (oltre che dei giochi e delle periferiche), e lanciare Playstation 4 ad un prezzo incredibilmente competitivo, che sarà sicuramente in forte perdita rispetto ai costi di produzione, ma che Sony potrà "sopportare" probabilmente producendo un numero limitato di unità disponibili al lancio. Potrebbe sembrare paradossale, ma non vedere "troppe" console nei primi mesi di vita è un sistema per limitare i danni economici derivanti dalla vendita sottocosto della Playstation 4. E' infatti probabile che Sony perderà milioni di dollari come già accaduto con Ps3 nei primi anni di commercializzazione della console. Questo è un fenomeno noto, accaduto ovviamente anche a Microsoft con la prima Xbox, con Xbox360, e probabilmente con Xbox One, che pur costando 100 euro in più deve scontare la presenza del Kinect 2 obbligatorio in bundle con la console.
Ma pro Sony sara' diverso: da un lato Playstation 3 continuerà a vendere e far guadagnare Sony, grazie agli ormai ridotti costi di produzione e ad una serie di esclusive di sicuro impatto commerciale, dall'altro Playstation 4 conquisterà le attenzioni degli hardcore gamer già pronti a fare il salto nella next generation, con un prezzo competitivo che rischia di limitare fortemente le vendite di Xbox One, far partire la console con il piede giusto dal punto di vista dell'immagine, ma che non colpirà troppo duramente le casse di Sony, grazie ad un prevedibile shortage dell'approvigionamento della console praticamente subito dopo il lancio. Cosa ne pensate?