ELEX Adesso online

Alla scoperta del nuovo Action RPG di Piranha Bytes!

PlayStation Vita, pochi titoli first-party da ora in avanti

di

PlayStation Vita potrà contare su un numero relativamente piccolo di first-party a partire da adesso in avanti. Lo ha confermato Shuhei Yoshida, presidente di Sony WorldWide Studios, ai microfoni del portale Polygon. L'esecutivo dell'azienda giapponese ha spiegato che la console era stata inizialmente progettata per capitalizzare al massimo le indubbie capacità hardware di cui dispone, ma visto che non è più particolarmente apprezzata dagli appassionati, è necessario optare per un nuovo approccio.

"Quando abbiamo lanciato Vita con Uncharted è stato stupendo: qualità al livello di PlayStation 3 nel palmo della mano, ma il tempo passa, e vedendo il livello di PlayStation 4 le aspettative della gente riguardo la grafica sono di conseguenza cresciute", afferma il giapponese che si dice comunque soddisfatto del "boom" da parte degli indie che permette di avere sempre nuovi contenuti per PS Vita. Incalzato sulla questione, Yoshida però non ha potuto fare altro che ammettere un supporto differente da parte di Sony: "Direi di sì, ci saranno meno giochi first-party".