Pokèmon GO: Le 5 migliori app da usare con il gioco

di
Pokémon Go è divertente, innovativo e... faticoso. Ha spinto milioni di persone ad invadere le strade di tutto il mondo per cercare, smartphone alla mano, i mitici pokémon. Per prenderli tutti i Km da macinare sono davvero tanti, e data la popolarità dell'applicazione era ovvio che qualcuno avrebbe pensato a trucchi e servizi esterni per facilitare i cacciatori nella loro faticosa ricerca delle mitiche creature. Chiusi i siti come pokévision, abbandonate le speranze dei cheat GPS, non ci resta che leggere le guide, e farci lunge camminate; perché allora non sfruttare alcune applicazioni per vivere al meglio questa esperienza, fare amicizie, un bel po' di moto salutare, e condividere informazioni preziose?

Vediamo quali sono le 5 migliori applicazioni da usare insieme a Pokémon Go.

Facebook e Gruppi Facebook

Potrebbe sembrare la tipica scoperta dell’acqua calda (ed in parte lo è) ma iscrivendovi o seguendo i gruppi Facebook aperti in molte città Italiane, potrete non soltanto di confrontarvi in tempo reale con i vostri colleghi allenatori, ma anche scambiarvi informazioni utili a semplificare la caccia. In Italia, ne sono nati a decine, ognuno prendendo come punto di riferimento la propria cittadina e fornendo suggerimenti di ogni tipo, ma sopratutto organizzando i raduni dal vivo che permettono ai giocatori di trovare pokémon più velocemente (esche, esche, esche!) e di fare amicizia e sentirsi parte integrante di una community.

Pokémon Go Roma
Pokémon Go Milano
Pokémon Go Torino
Pokémon Go Napoli
Pokémon Go Firenze
Pokémon Go Bari

Google Maps

Di nuovo, una scelta che potrebbe sembrare molto banale ma che, specialmente se vi trovate in vacanza durante questo caldo agosto, vi tornerà utile nella vostra caccia ai pokémon migliori. Grazie a Google Maps, usato in associazione con Pokémon GO, non vi perderete nessuno dei punti chiave della città in cui vi trovate. Vi ricordiamo che i punti chiave, come piazze e monumenti, sono i preferiti dei Pokémon. Se siete a piedi - e speriamo che lo siate - potrete usare Google Maps per farvi guidare in tempo reale da una strada all’altra,da una piazza ad un monumento e (fingere di) essere dei semplici turitisti, a cui dei videogiochi non interessa un bel niente. Resterà un segreto tra noi e voi, non temete.


Ingress

Ingress è un po' il padre spirituale di Pokémon GO in quanto è il precedente titolo di Niantic (lo sviluppatore di Pokémon go appunto), in collaborazione con la Pokémon Company, con cui condivide parte delle meccaniche di gioco.
In Ingress i giocatori devono scoprire cosa si cela dietro una misteriosa fonte di energia, al cui culto è possibile allinearsi o ribellarsi a seconda della fazione scelta. Entrambe le strade portano alla conquista di svariati punti sparsi per le città di tutto il mondo, con un sistema di progressione molto simile a quello di Pokémon GO.
Vi starete chiedendo, in che modo tutto questo può aiutarmi nella mia caccia in Pokémon GO? A quanto pare, i punti in cui è possibile scontrarsi per la supremazia territoriale in Ingress equivalgono ad aree di spawning dei pokémon più rari in Pokémon GO. Sembra che, alla base di questa curiosa coincidenza, ci sia l’utilizzo di una banca dati quantomeno simile tra le due app.

Moves

Avete letto della storia di quel giocatore di Pokémon GO che ha perso la bellezza di 12kg percorrendo 25km usando l’app di Niantic Labs per andare a caccia di mostriciattoli? Se la passione per Pokémon Go vi ha già catturato, potreste ripercorrerne presto le orme, per cui è bene prepararvi di tutto punto a tenere traccia dei vostri movimenti. Come? Un’app che vi consigliamo è Moves, che in maniera molto intuitiva tiene traccia delle vostre attività giornaliere e sa persino distinguere tra passeggiata, corsa a piedi e corsa in bici. È un utile contapassi che prende nota di dove siete stati, per quanto tempo avete camminato e altro ancora. Provatelo.

Rego

Pokémon GO è anche condivisione, dicevamo, e comprensione dei migliori punti di spawn dei pokémon sparsi per le nostre città. In quest’ottica, Rego è un’applicazione molto utile, dal momento che vi permetterà di evidenziare i vostri punti preferiti - ad esempio, quelli in cui avete trovato i pokémon migliori - per poi tornarvi in futuro.
Inoltre, Rego consente di far sapere agli altri utenti di Pokémon GO non soltanto in quali punti avete trovato i pokémon migliori e più rari, ma anche le strade da prendere per arrivarvi. Il tutto in maniera molto intuitiva, grazie alla possibilità di creare collezioni e codificare ogni percorso in base ai colori selezionati.

Pokemon GO
Aggiungi in Collezione

Pokemon GO

    Disponibile per
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
    Date di Pubblicazione
  • iPhone : 15/07/2016
  • iPad : 15/07/2016
  • Mobile Gaming : 15/07/2016
  • Genere: Gioco di Ruolo
  • Sviluppatore: Niantic Labs
  • Publisher: The Pokemon Company
  • Lingua: Tutto in Italiano
  • Sito Ufficiale: Link
  • Costo Digidelivery: 0,00 €

che voto dai a Pokemon GO?

6

media su 78 voti

Inserisci il tuo voto