Q&A: Domande e Risposte Oggi alle ore 16:00

Rispondiamo in diretta alle vostre domande e curiosità!

PS Vita destinata a una lenta e dolorosa morte, secondo Pachter

di

Il noto analista di mercato Michael Pachter ha parlato della situazione nel settore handheld, disegnando un futuro molto tenebroso per Sony e PlayStation Vita. Secondo Pachter infatti, la console portatile giapponese è destinata a una lunga, lenta e dolorosa morte e per il gruppo di Tokyo sarà davvero difficile trovare spazio in un mercato letteralmente dominato da Nintendo.

"Le vendite sono orribili. PS Vita ha venduto 4.2 milioni di unità lo scorso anno. È un numero molto piccolo e non penso possano costruire un business vendendo solo quattro milioni di unità all'anno - e la cifra potrebbe calare", scrive l'analista di mercato."Vita è un po' troppo elegante e un po' troppo costosa. Ho sempre l'impressione di romperla da un momento all'altro. Poi, vanta relativamente pochi giochi perché sono complicati da realizzare. Solo pochi sviluppatori investono per sviluppare sulla console. [...] Sony spenderà parecchio con i suoi studi interni, ma Vita è destinata a una lenta e dolorosa morte". Pachter sostiene che l'azienda dovrebbe rivalutare l'idea di continuare a puntare sul mercato handheld: "Non c'è futuro e non potrebbero fare di meglio. Il settore è quello che è a causa di Nintendo. Loro hanno costruito il mercato e loro vantano il nome migliore."