PS Vita: per Forbes Sony deve abbassare il prezzo

di

Dopo gli ultimi dati di vendita registrati da PS Vita in Giappone, che da 320.000 unità nei primi 2 giorni di messa in commercio è scesa a 72.000 esemplari venduti, Forbes ha pubblicato un analisi in cui afferma che Sony sarà "probabilmente costretta" ad effettuare un price-drop prematuro del modello wi-fi della sua console portatile, scendendo dagli attuali 24,000 yen richiesti per il modello Wi-Fi (circa 240€) ai più modesti ed accessibili 20,000 yen (scendendo così al disotto della barriera dei 200€).

Il portale afferma che il prossimo lancio americano di PS Vita previsto il 22 Febbraio, nell'attuale situazione che vede la console venduta a 250$, potrebbe risultare una vera e propria debacle per la compagnia. Forbes fa infatti notare che, al contrario del Giappone, la PSP negli USA non ha riscosso grandi successi commerciali.
Di certo 10 giorni di dati di vendita sono decisamente pochi per prevedere le prossime mosse di Sony. Dovremo aspettare sicuramente qualche mese per riuscire a capire se la nuova console portatile ingrani o meno la marcia giusta, e se saranno necessarie delle modifiche in corsa, così come è avvenuto per il Nintendo 3DS.
FONTE: Forbes
Quanto è interessante?
0