PS Vita: secondo un ex dirigente, la console arrivò sul mercato troppo tardi

di
Jack Tretton, ex CEO di SCEA, ha dichiarato che PlayStation Vita, pur essendo una buona console, è arrivata troppo tardi sul mercato per potersi aggiudicare una sostanziosa fetta d'utenza. Dopo aver lasciato la compagnia nel 2014, lavorandoci per 19 anni, Tretton ha parlato della portate di casa Sony ad IGN USA.

Secondo l'ex CEO, al momento del lancio della console il mondo era concentrato su dispositivi portatili che non fossero esclusivamente dedicati al gioco. PSP riuscì a portare un'esperienza di gioco simile a quella su console in versione tascabile, conquistando anche i giocatori più maturi. Quando PlayStation Vita venne immessa sul mercato, i giochi mobile su smartphone erano in crescita, lasciando meno spazio per le console portatili.

I dati riportati da DualShockers, indicano che PlayStation Vita ha venduto più di 5 milioni di unità in Giappone, mentre nei primi sei mesi di disponibilità in territorio statunitense, ha venduto 2.2 milioni di esemplari, e le vendite totali fino ad oggi non risultano chiare. In contrasto, le portatili della famiglia Nintendo 3DS, fino a giugno di quest'anno, hanno venduto 59.79 milioni di console in tutto il mondo.

FONTE: GameSpot
Quanto è interessante?
0