PSN Gate: il presidente Sony chiede personalmente scusa

di

Il presidente di Sony, Howard Stringer, ha pubblicato sulle pagine del PlayStation Blog una lettera indirizzata agli utenti iscritti al PlayStation Network e ai servizi di Qriocity, rassicurandoli circa l'impegno della compagnia per riportare online entrambe le piattaforme, e garantire una maggiore sicurezza dei dati registrati di ogni account. Stringer riconferma che non ci sono prove che i dati delle carte di credito siano stati trafugati dai database del PSN durante l'attacco informatico dello scorso 16 Aprile. Il CEO Sony ha voluto inoltre ribadire che la compagnia ha diffuso i dettagli dell'accaduto quanto prima è stato possibile, rispondendo alle critiche che accusano Sony di aver aspettato troppo tempo prima di informare i suoi utenti. Sony ha confermato che i lavori per ripristinare parte dei servizi del PSN sono in fase conclusiva. Potete leggere la lettera al seguente indirizzo: link