Rapelay vietato anche in Argentina

di

Oltre che in Giappone, anche in Argentina è stata vietata la vendita di Rapelay, gioco per soli adulti in cui si impersona uno stupratore che deve molestare le sue vittime.
Secondo il Ministero della giustizia del paese, il gioco è un incentivo per "crimini di abusi sessuali, stupro, tortura, discriminazione contro le donne e pedofilia".

Il legale di Blog News ricorda che in base al diritto argentino, coloro che riproducono o distribuiscono materiale in cui viene rappresentato un minore coinvolto in attività sessuali esplicite, con tanto di raffigurazioni dei genitali, sono condannabili dai sei ai quattro anni di carcere.

Il gioco è stato rilasciato nel 2006 ed è fuori stampa, eppure continua ad essere sotto i riflettori, fattore che gli consente di rimanere sulla cresta dell'onda anziché farlo cadere nell'oblio.