Reggie Fils-Aime è convinto che la Wii U potrà dire la sua durante le festività natalizie

di

Reggie Fils-Aime,presidente e capo dell'ufficio operativo di Nintendo America, ha rilasciato un’interessante intervista a Forbes in cui ha parlato delle prospettive e delle sfide di Nintendo e dei suoi prodotti durante le festività natalizie (in particolar modo della Wii U). Nel complesso, Reggie appare fiducioso, sottolineando come la società stia lavorando molto bene in questo delicato periodo. Fa notare come la sua fiducia si basi soprattutto sulla convinzione che sono i giochi e il software in generale a guidare l’hardware, e non viceversa. Il dirigente di Big N ha disquisito anche di marketing del mondo delle console e ha spiegato che si sono rivolti direttamente ai rivenditori, hanno spinto sulla visibilità dei propri prodotti in TV, sul web e sui canali social. Crede inoltre, che sia responsabilità di Nintendo mostrare ai consumatori quanto sia divertente la console e la sua azienda spera di generare un forte passaparola con la campagna in corso.

Per quel che riguarda le differenze tra Wii e Wii U, Reggie è convinto che ormai gli utenti non sono più confusi e che i guadagni per giochi come The Wind Waker HD, Pikmin 3 e Wonderful 101 siano molto soddisfacenti. Inevitabile la domanda sulle console next-gen e, in particolare, sulle funzionalità multimediali a 360 gradi della Xbox One. Fils-Aime non si sofferma sulla funzionalità TVii della propria console e, piuttosto, fa riferimento allo sforzo di Nintendo di differenziare il proprio prodotto da quello degli altri, che non è stato impostato per fare tutte le cose in una volta. In definitiva, Reggie pensa che le funzionalità della Wii U sono la chiave per vendere di più. Gli utenti però, devono provare sulla propria pelle queste cose e il passaparola sarà fondamentale come lo è stato con la Wii. Naturalmente si tratta di opinioni discutibili. Considerando i grandi investimenti fatti da Sony e Microsoft per le console next-gen, sarebbe ora che anche Nintendo torni ad essere protagonista sui media tradizionali e in grandi manifestazioni per assicurarsi che il pubblico venga a conoscenza delle numerose funzionalità della Wii U.
FONTE: Forbes Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti