Riccitiello: il mercato videoludico si evolve più velocemente rispetto al passato

di

In una riunione con investitori e analisti, John Riccitiello, boss di Electronic Arts, ha voluto fare il punto sull'attuale stato del mercato videoludico. Secondo il suo parare, rispetto al passato il mondo dei videogame si evolve in maniera molto più rapida, rendendo del tutto obsoleta quella che viene considerata la durata standard del ciclo di una console, 5 anni. "Si consideri che appena 18 mesi fa non c'era nessun iPad, [...] i titoli più importanti erano limitati a una sola opportunità di guadagno, si consideri che tutte le maggiori console del momento hanno controller che incoraggiano gli utenti ad alzarsi dal divano e a tuffarsi nell'azione", ha dichiarato Riccitiello, aggiungendo che "i giochi stanno raggiungendo una vasta base di utenza mai raggiunta prima". Nei confronti di questi cambiamenti, la compagnia seguirà tre strategie chiave.

La prima sarà quella di trasformare le tante proprietà intellettuali in "fonti di guadagno per tutto l'anno", tramite la realizzazione di pacchetti aggiuntivi, spin-off per i dispositivi mobile e funzionalità di networking. La seconda è stata già rivelata: si tratta della piattaforma di distribuzione digitale Origin. La terza, invece, punterà all'argamento delle prorpie forze tramite l'assimilazione di talenti da tutto il mondo, con conseguente espansione del personale e apertura di nuovi studios, come recentemente successo in Texas.