Rimborsato dei soldi spesi per la PS3 in seguito al firmware 3.21

di

Almeno un utente della PlayStation 3 ha trovato il lato positivo nella decisione di Sony di impedire l'installazione di sistemi operativi esterni, ottenendo un rimborso piuttosto consistente da Amazon.com, negozio presso il quale aveva acquistato la console.
L'utente, tra l'altro moderatore del forum NeoGAF, ha ricevuto più di $100 di credito da spendere su Amazon in seguito alla presentazione di una denuncia nei confronti del rivenditore, avvalendosi di una legge del 2002. In sostanza, alla base della denuncia, c'era l'alibi che il prodotto da lui acquistato, non corrispondeva a quanto pubblicizzato sul sito del rivenditore, in seguito al rilascio del nuovo firmware che dal 1 aprile impedisce l'installazione di sistemi operativi esterni sulla console.

Come riportato da PlayStation University, la legge specifica che il rivenditore (e non il produttore), deve essere chiaro nei confronti del consumatore nel momento dell'acquisto.