Salerno: apre il corso universitario per animazione e sviluppo di videogiochi

di

Oggi è stato presentato a Salerno un nuovo corso di studi universitario, che avrà inizio il prossimo autunno. Si  tratta  di  un'assoluta  novità  nel  panorama  educativo  europeo  che  eleva  a  materia  di  studio universitario un ambito dell'entertainment che, grazie al diffondersi di tecnologia sempre più avanzata e con l'imporsi di supporto mobili, è uscito dalla nicchia del mondo giovanile divenendo patrimonio di chiunque.

Stiamo parlando del mondo dell'animazione e dei videogiochi. L'obiettivo  del  progetto  è  quello  di  sopperire  ad  una  carenza  formativa  creando  una  proposta  d'alto profilo  che  dia  vita  ad  una  nuova  generazione  di  professionisti  dell'animazione  e  dello  sviluppo  di videogames, competitivi sul mercato internazionale.
Il  corso,  con  sede  a  Salerno,  prevede  un  percorso  comune  per  un  primo  anno  con  un  biennio  di specializzazione. Il corso prevede attività sia teoriche sia pratiche attraverso la frequenza a laboratori e tirocini pratici. Il superamento delle prove di valutazione delle diverse attività formative comporta l'acquisizione di crediti formativi universitari che potranno essere utilizzati per l'iscrizione a corsi di Laurea attivati presso Link Campus University con abbreviazione di carriera.
Ente  gestore  di  questo  innovativo  progetto  universitario  è  lo  IUDAV  (Istituto  Universitario  europeo  di Animazione e Videogames) nato dall'esperienza della fondazione Children Media Onlus.  Istituzione no profit che unisce professionisti italiani ed esteri con ventennale esperienza nel settore dei videogiochi e dell'animazione  col  fine  di  perseguire  e  promuovere  la  ricerca,  lo  studio  e  la  diffusione  della  cultura dell'entertainment.
Presidente  della  fondazione  è  Nicola  Colantonio, figura  emerita  in  ambito  accademico  e  della cooperazione internazionale.
L'organo  consultivo  per  la  didattica  è  un  comitato  scientifico  composto  da  eminenti  personalità  del mondo della cultura, da professionisti, da esponenti del mondo accademico, imprenditoriale e sociale che hanno espresso competenze e conoscenze nel campo dell'arte, della comunicazione e della tecnica in ambito extraeuropeo. Ricopre il ruolo di responsabile e coordinatore di settore, il pioniere italiano del mondo dei videogames Riccardo Cangini, noto a livello internazionale. Il progetto formativo nasce in collaborazione  e  col  patrocinio  della  prestigiosa  Link  Campus  University;  Università  non  statale legalmente riconosciuta dal MIUR nel settembre 2011, attivo nell'ambito dell'economia, comunicazione ed arte.
Varie e prestigiose le realtà imprenditoriali dell'entertainment a livello internazionale che hanno fornito sostegno al progetto fornendo docenti e assicurando la possibilità di stage di alto profilo formativo e, pertanto, una contiguità certa  tra percorso formativo e inserimento nel mondo del lavoro in uno dei pochi settori produttivi che non conosce crisi e mantiene un trend positivo. FONTE: iudav.it