Satoru Iwata parla dell'ingresso di Nintendo nel mercato dei giochi mobile

di

In una lunga intervista pubblicata su TIME, Satoru Iwata ha parlato del debutto di Nintendo nel mercato dei giochi mobile e della partnership con DeNA, destinata a cambiare per sempre la storia dei videogiochi.

Per quanto riguarda lo sviluppo di giochi mobile, questo viene visto da Iwata e dai dirigenti come un ottimo modo per espandere il marchio, facendo conoscere i personaggi e le mascotte della casa di Kyoto anche a un pubblico di non videogiocatori. Questi utenti potrebbero decidere di acquistare una piattaforma Nintendo proprio dopo aver provato un titolo con protagonista Mario, Yoshi o Peach sul proprio telefono cellulare.

Per quanto riguarda il prezzo dei giochi, non sono ancora state prese decisioni, Nintendo e DeNA valuteranno insieme a seconda dei singoli casi se utilizzare un modello freemium o premium. Iwata ribadisce poi che non ci saranno conversioni di prodotti già usciti sul mercato, i titoli mobile saranno sviluppati appositamente per smartphone e tablet. Al momento il coinvolgimento di Miyamoto è escluso, il papà di Mario (e non solo) è attualmente impegnato su molti titoli Wii U e non sembra avere intenzione di dedicarsi a prodotti mobile.

Infine, il presidente accenna a Project NX: l'annuncio (slegato dalla partnership con DeNA) è stato fatto proprio per evitare fraindentimenti. Nintendo è ancora impegnata in prima linea nel mercato dei giochi tradizionali e continuerà a produrre nuovi hardware in futuro, pur dedicandosi anche a nuove forme di business.FONTE: Destructoid