Rainbow Six Siege Oggi alle ore 21:00

Scopriamo le ultime novità dello sparatutto Ubisoft!

Scarsa partecipazione ai sit-in di Anonymous

di

Come precedentemente annunciato, il gruppo di attivisti hacker Anonymous ha perpetuato la sua battaglia contro Sony attravero mezzi differenti rispetto agli attacchi informatici. Infatti, sabato 16 aprile si sono tenuti in diverse parti del mondo dei sit-in fuori dai negozi Sony Centre per protestare contro l'operato della multinazionale nei confronti di chi aveva anche solo visto i video dimostrativi di hackeraggio della Playstation 3. Ma, secondo quanto riportato dal portale Eurogamer.net e dalla stessa pagina ufficiale Facebook dell'operazione, sembra che la protesta non abbia avuto molto succeso a causa, principalmente, di una scarsa partecipazione. Anonymous dichiara però di non aver concluso: la settimana scorsa il gruppo di hacker affermò che avrebbe messo in atto contro Sony il "più grande attacco mai testimoniato".