SCEA:"Gli sviluppatori indie non traggono benefici da esclusive perpetue su console"

di

Adam Boyes, vice presidente delle relazioni con le terze parti di Sony Computer Entertainment America, è dell'opinione che le esclusive perpetue di terze parti (almeno per quanto riguarda i titoli indie) sulle console non darebbero alcun vantaggio agli sviluppatori ne ai produttori di console. Le sue dichiarazioni sono state riprese durante un intervento al keynote all'IndieCade:"Attualmente le esclusive sono solo un modo per mettersi in mostra per i produttori di console. Nessuno, tra sviluppatori e produttori, ci guadagna a lungo andare. Gli sviluppatori hanno la possibilità di sbarcare su un enorme numero di piattaforme e Sony vuole che abbiano successo".
Evidentemente il discorso è molto diverso quando si tratta di giochi realizzati dalle software house di alto livello, siano esse prime o terze parti, che Sony da anni utilizza con successo per diversificare e rendere appetibile e diversificata la line-up delle sue console Playstation 3, Ps Vita ed ora con Playstation 4.

FONTE: VG247
Quanto è interessante?
0