Q&A Domande e Risposte Oggi alle ore 16:00

Rispondiamo in diretta a tutte le vostre domande e curiosità

E3 2011

Secondo la dirigenza Microsoft Kinect corteggia anche gli hard core gamer

di

Se avete letto l'articolo del nostro inviato Francesco Fossetti realizzato a margine della press conference Microsoft siete già a conoscenza del nostro sostanziale rammarico circa la deriva "kinectiana" ormai intrapresa di gran lena dal colosso di Redmond. Ma tant'è: quando c'è di mezzo il mercato e i suoi numeri la battaglia è persa in partenza. Eppure, la dirigenza marketing di Microsoft pare realmente convinta del fatto che gli sforzi effettuati in ambito Kinect e in contenuti streaming possano effettivamente interessare anche gli hardcore gamer.

Chris Lewis, VP della branchia europea d'interactive entertainment Microsoft afferma che le ricerche di mercato stanno dando ragione a chi, in seno all'azienda, sostiene che la periferica casual sia, invece, apprezzata anche dagli hardcore. Tale settore del mondo videoludico, si avvicinerà a kinect proprio con quei giochi più spiccatamemnte hardcore che baseranno la propria esperienza di gioco su tale device (certo che se la speranza deve essere riposta su Star Wars Kinect non c'è di che stare allegri e un po' tutti noi confidiamo in Mass Effect 3). "Dipende tutto da quello che conosciamo circa i desideri del consumatore". Quanto alla corposa proposta di sequel, la sua opinione è che non si tratti di mancanza d'innovazione, dato che l'elevata qualità degli stessi non farà rimpiangere la mancanza di nuovi IP. Spazio ai vostri commenti.