Secondo Microsoft, i 4.2 TFLOPs di PS4PRO non bastano per il vero 4K

di
Il dirigente Xbox Planning, Albert Penello, si è espresso su PlayStation 4 Pro, nuova console di Sony in arrivo il 10 novembre, dichiarando che pur essendo una buona macchine con buone caratteristiche, il suo processore grafico da 4.2 teraflop non è sufficiente per il vero 4K.

Penello ha spiegato che Microsoft ha appositamente scelto una GPU da 6 teraflop per Project Scorpio in modo da garantire la qualità dei sui titoli in formato 4K, "con meno asterischi in merito all'ultra HD".

"Ci sono molte precisazioni che Sony sta facendo ai consumatori riguardo il 4K. Parlano di rendering a scacchiera e up-scaling. Ci sono troppi cavilli nel loro marketing per il 4K, il che è interessante, perché quando abbiamo parlato delle specifiche da adottare per Scorpio, abbiamo subito messo in chiaro di voler dare la possibilità alle software house di scalare i motori dei loro giochi su Xbox One in un 4K effettivo e nativo. Per questo abbiamo stabilito i valori numerici: la larghezza di banda ed i teraflop che andremo ad utilizzare derivano dalle richieste degli sviluppatori per raggiungere il 4K nativo."

Albert Penello ha specificato che, come accade per PlayStation 4 Pro, le software house non saranno costrette ad utilizzare i 6 teraflop esclusivamente per le alte risoluzioni, ma potranno beneficiarne nel modo che ritengono più appropriato.

La nuova console Sony, con GPU da 4.2 TFLOP e processore migliorato, sarà disponibile all'acquisto il prossimo 10 novembre.