Secondo NPD il 2010 sarà una grande annata per i videogiochi

di

La crisi del 2009 è superata, almeno secondo l'ente NPD che ogni mese redige i dati di vendita sui videogiochi relativi al suolo Nord Americano.

Anita Frazier, dell'azienda a stelle e strisce, si dice ottimista sullo stato di salute del mercato per l'anno appena entrato, in particolare per il primo quarto, un periodo ricco di grandi ed importanti uscite.

"Ci aspettiamo che il 2010 sarà davvero eccitante per l'industria dei videogames - annuncia Frazier - Prima di tutto, il primo quarto potrebbe diventare quello più importante nell'intera storia del settore, dato che è condito da diverse uscite di livello slittate proprio all'inizio dell'anno nuovo".

"Molto probabilmente - continua - i motion-controller, come il Project Natal di Microsoft, apriranno un nuovo mercato nel corso dell'anno".

Ottimismo anche sul Digital Delivery: "Il Gaming PC sarà caratterizzato particolarmente dall'avvento della vendita digitale su quella classica; inoltre, anche qui avremo diversi giochi importanti, specialmente da Activision Blizzard".