Sega Australia intendeva riproporre i classici della "casa" in versione moderna

di
INFORMAZIONI GIOCO

A volte le idee migliori vengono cestinate. E' il caso di "Sega Reborn", un progetto videoludico ad opera di Sega Australia che si proponeva di riproporre i maggiori capolavori della software house, come Shinobi, Golden Axe e Altered Beast, in una chiave del tutto nuova: inserirli in uno stesso universo e renderli integrati tra loro. Purtroppo, come accennato, l'idea non è andata in porto, a causa di alcune problematiche tra lo studio del Queensland e il quartier generale giapponese. Fortunatamente qualcosa è trapelato e ci consente di dare un'occhiata ad un video e di venire a conoscenza di alcuni dettagli. L'universo di gioco, che avrebbe dovuto unire storie ambientate a distanza di secoli le une dalle altre, sarebbe stato appunto chiamato Sega Reborn. Non si trattava solo di remake nudi e crudi, bensì sarebbero stati inseriti nuovi contenuti e alcune modifiche nel gameplay, anche se la progressione a livelli tipica di quei tempi sarebbe stata mantenuta. Lasciamo comunque spazio al filmato, che ci mostra alcune scene di Golden Axe, che può rendere l'idea di questo mancato revival videoludico. Il tutto è stato fatto con il motore grafico Unity e non si tratta del prodotto finale così come sarebbe dovuto essere.

FONTE: Kotaku
Quanto è interessante?
0