Pit People Oggi alle ore 17:00

Provo il nuovo gioco degli autori di Castle Crashers!

Sony vuole rianimare il mercato console giapponese per poi conquistarlo

di

Nel corso di una recente intervista Shuhei Yoshida ha speso alcune parole per commentare la situazione in cui versa il mercato videoludico nipponico.

Tutti sappiamo che nel corso degli anni l'interesse dei giapponesi verso le console da gioco tradizionali si sta attenuando in favore dei dispositivi portatili (smartphone e tablet) sempre più dilaganti; il presidente di Sony Worldwide Studios si dice però ottimista ed è pronto a conquistare il territorio del Sol Levante a colpi di grandi titoli realizzati per soddisfare i gusti degli esigenti videogiocatori nipponici. "PlayStation 4 vende egregiamente all'estero perchè può vantare grandissimi titoli prodotti in Occidente. A partire da quest'anno anche gli sviluppatori giapponesi hanno iniziato a supportare la console (Dragon Quest Heroes, Bloodborne, Final Fantasy Type 0 e Yakuza) e questo ha giovato la situazione del mercato orientale, la quale migliorerà ulteriormente grazie a progetti come Final Fantasy 7, Final Fantasy 15 e Dragon Quest Heroes 2". Secondo Yoshida la scelta di sviluppare il remake di Final Fantasy 7 è stata presa proprio per incontrare i gusti degli utenti nipponici che sono molto conservativi e tendono a seguire solo i franchise più popolari nel loro territorio.

FONTE: Eurogamer.net