Splinter Cell Blacklist e Rayman Legends hanno venduto meno del previsto

di

L'ultimo meeting finanziario di UbiSoft sottolinea lo scarso appeal commerciale di due giochi di punta della compagnia. Rayman Legends e Splinter Cell Blacklist non hanno riscosso il successo sperato, vendendo meno del previsto e impedendo alla società di raggiungere gli obiettivi prefissati per il terzo trimestre 2013. A seguito di questi dati, il publisher ha abbassato le previsioni di guadagno per l'anno fiscale in corso: da 1.94 miliardi di dollari a 1.38 miliardi.

Secondo Alain Martinez, CFO di UbiSoft, le pessime vendite di questi titoli sono dovute al periodo di transizione in cui ci troviamo, molti consumatori non vogliono spendere soldi su giochi per le attuali piattaforme, preferendo risparmiare denaro da investire poi nelle console next-gen. Per questo motivo Watch Dogs è stato rimandato, il prodotto è stato accolto positivamente da critica e pubblico, con un numero di preordini superiore alle aspettative, ma la casa francese non vuole "bruciare" una release così importante lanciando una nuova IP in un periodo potenzialmente rischioso. Yves Guillemot è convinto che Watch Dogs abbia il potenziale per diventare un blockbuster al pari di Far Cry e Assassin's Creed, considerando questi tre titoli dei pilastri per il futuro della società.
FONTE: CVG
Quanto è interessante?
0