SteamDB commenta la recente diffusione dei titoli non ancora annunciati

di

Nel corso della giornata di ieri, domenica 6 dicembre, vi abbiamo parlato dei tanti videogiochi trapelati da SteamDB e non ancora annunciati ufficialmente. Oggi il portale web ha voluto commentare la vicenda per fare chiarezza su quanto successo.

Il mare di informazioni classificate fuoriuscito dai server di SteamDB è dovuto all'implementazione, da parte di Valve stessa, di una caratteristica necessaria per automatizzare il sistema delle domande frequenti poste dagli appassionati al servizio clienti. Nel corso dei lavori, gli sviluppatori non hanno nascosto molte voci, anche relative alle applicazioni, generando così la reazione estasiata degli utenti che hanno trovato pagine relative a giochi come Half Life 3.

SteamDB ha spiegato che effettivamente le pagine e le applicazioni travate dai fan appartengono a Steam, ma ha anche aggiunto che il semplice nome dei documenti non può essere considerato come una conferma dell'inizio dei lavori su determinati giochi. Per rafforzare questa tesi il portale web ha portato ad esempio alcune applicazioni dai nomi diversi rispetto ai contenuti (gli sviluppatori di terze parti possono nominare i propri documenti come preferiscono) ed ha anche spiegato che molti dei file trovati potrebbero riferirsi a progetti cancellati.

I lavori su Half Life 3, e su tutti i titoli di cui abbiamo letto ieri i nomi, rimangono ancora una volta celati dal mistero.

FONTE: SteamDB Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti