Q&A Domande e Risposte Oggi alle ore 16:00

Rispondiamo in diretta a tutte le vostre domande e curiosità

Sviluppatori preoccupati per il possibile arrivo della pirateria su Nintendo 3DS

di

Joold Watsham, sviluppatore di Renegade Kid (Mutant Mudds, Dementium) ha espresso la sua preoccupazione riguardo il possibile arrivo della pirateria su Nintendo 3DS, dopo che alcuni hacker hanno sostenuto di aver ottenuto l'accesso completo alla modalità kernel della console.
In un intervento sul blog, Watsham afferma che l'arrivo del mercato illegale potrebbe compromettere il futuro supporto dello studio con il Nintendo 3DS.

"La pirateria sul Nintendo DS ha ridotto il mercato retail, soprattutto in Europa. Non sapremo se Dementium II aveva la possibilità di fare meglio di Dementium: The Ward a causa della pirateria. Dementium: The Ward ha venduto più di 100 mila copie in tutto il mondo, un grande successo per un videogioco dai contenuti maturi sulla console portatile. Le vendite di Dementium II sono state meno della metà: non sapremo mai il perché di questo, ma molti sembrano credere che la pirateria abbia giocato un ruolo importante. Se questa diventerà incontrollabile su 3DS, non avremo scelta se non quella di interrompere il nostro supporto sulla piattaforma con nuovi giochi. Alcuni dicono che la pirateria aiuti a vendere i giochi, sostenendo che i player possono provare prima di acquistare. Stupidaggini. La percentuale di persone che spendono per un gioco che possono avere gratuitamente saranno davvero poche, soprattutto in un mercato dove ci sono già un sacco di giochi "gratuiti". La linea tra cosa dovrebbe e cosa non dovrebbe essere gratuito è davvero molto sottile."
"Se gli hacker vogliono davvero smanettare con il 3DS, perché non diventano sviluppatori legittimi e lasciano che il mondo goda del loro talento? Molti dei grandi programmatori di oggi erano degli hacker un tempo. E' un grande modo per imparare il mestiere. Incanalare gli sforzi per creare giochi legittimi, invece di mettere potenzialmente in pericolo il mercato sembra essere un percorso molto più appagante."
Nonostante la situazione, Watsham rimane speranzoso del fatto che Nintendo farà il possibile per fermare la pirateria sul 3DS.
"La buona notizia è che Nintendo ha la possibilità di combattere la pirateria con gli aggiornamenti di sistema del 3DS. Speriamo sia abbastanza per fermarla. Il tempo ce lo dirà."