Take-Two non vuole spremere troppo i propri franchise

di
INFORMAZIONI GIOCO
Durante una recente riunione con i propri partner finanziari, il presidente di Take-Two Interactive ha ribadito che la compagnia non vuole sfruttare eccessivamente le proprietà intelletuali del suo catalogo.

Queste le parole di Karl Slatoff:

"E' una sfida importante e ne siamo consapevoli, ma non vogliamo assolutamente cambiare la nostra strategia per quanto riguarda la pubblicazione di giochi a cadenza annuale. E' una strategia che ha senso seguire con i giochi sportivi e del resto lo facciamo con la serie NBA 2K ma non vedrete mai un GTA ogni dodici mesi, in questo modo rischieremo solamente di stancare il pubblico e di danneggare il brand. Per gli azionisti è sicuramente allettante l'idea di avere un nuovo gioco di una serie famosa sugli scaffali ogni Natale ma questo modo di perare sta danneggiando seriamente l'industria. Per i giochi non sportivi, è decisamente meglio attendere e creare hype, per poi essere pronti quando la domanda dei consumatori raggiunge livelli elevati."

Cosa ne pensate di questa dichiarazione?