The Game Maker's Toolkit analizza la filosofia di sviluppo di Nintendo

di
Mark Brown, content creator del canale YouTube The Game Maker's Toolkit, ha realizzato un interessante video di analisi nei confronti della filosofia alla base dello sviluppo dei giochi Nintendo. A differenza di quanto può accadere con molte altre compagnie, la grande N ha fatto la sua storia focalizzandosi sempre, prima di tutto, sul gameplay.

Ciò che emerge è soprattutto un concetto che costituisce la pietra angolare di ogni grande produzione di Nintendo: espandere una semplice e basilare idea di fondo, fino a rendere nuovo e "fresco" il prodotto. Non sono infatti i personaggi a cambiare nei titoli -pensiamo ad esempio alle decennali storie di personaggi iconici come Mario o Link- bensì è l'evoluzione del gameplay a fare la differenza, e non l' estetica del titolo o altri elementi secondari: la Forma è subordinata alla Funzionalità. Miyamoto, in passato, rispondendo a chi gli chiedeva come mai non avesse mai pensato ad un nuovo episodio di F-Zero per Nintendo Wii U, gioco di guida arcade uscito per SNES nel 1990, ha replicato dichiarando che realizzare un nuovo gioco corsistico con grafica rinnovata, ma con un gameplay fermo a quello che era in passato, è semplicemente inutile e insoddisfacente. Se manca l'idea per innovare, quindi, Nintendo preferisce lasciare le cose così come sono. Se interessati, trovate il video integrale in calce alla notizia.

Cosa ne pensate di questa analisi? Siete d'accordo con quanto espresso da Mark Brown?