THQ conferma 240 licenziamenti. Il CEO si dimezza lo stipendio

di
INFORMAZIONI GIOCO

THQ ha confermato oggi profondi tagli al suo organico, parte della sua opera di ristrutturazione aziendale per uscire da una forte crisi economica che ha colpito la compagnia. L'editore ha avviato un piano di licenziamento che comporta il congedo di 240 dipendenti, tra il personale generale, del settore vendite, e amministrativo di tutte le divisioni sparse per il mondo. La maggior parte dei licenziamenti avverranno entro la fine di marzo, ha affermato la società; il resto sarà eseguito entro settembre. L'indennità di licenziamento per i lavoratori licenziati sarà in totale di circa 8 milioni di dollari. Il CEO dell'azienda Brian Farrell vedrà ridotto della metà il suo stipendio base, da 718,500$ annui a $ 359,250$, per un periodo di un anno a partire dal 13 Febbraio 2012.

Dopo questo primo anno, THQ e Farrell decideranno lo stipendio per il futuro, "a condizione che non debba essere inferiore a $ 718.500 annui a partire dal 13 febbraio 2013."
Tale importo potrà solo aumentare e non diminuire negli anni a venire, afferma il contratto. La revisione del contratto riduce anche i bonus stipendio di Farrell. Anche i direttori non dipendenti vedranno il loro stipendio ridotto del 50%.FONTE: Gamasutra