Ubisoft: la stragrande maggioranza dei nostri consumatori non ha problemi con il nostro DRM

di

Ubisoft ha risposto alle critiche mosse nei giorni scorsi riguardo la questione del DRM di Anno 2070, che non permetterebbe di cambiare per più di 3 volte l'hardware del proprio PC, pena l'impossibilità di attivare e giocare al titolo.
"Sebbene sia corretto dire che le copie di Anno [2070] includono tre attivazioni, e che il cambio dell'hardware potrebbe richiedere una riattivazione del gioco, la stragrande maggioranza dei giocatori di Anno non andrà mai incontro a questo scenario" ha affermato un portavoce di Ubisoft alla redazione di Rock Paper Shotgun.
La compagnia ha confermato che nei rari casi in cui si verifichi una situazione del genere, basterà contattare il servizio clienti per risolvere velocemente il problema.

FONTE: RPS Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti