Ubisoft lavora su un franchise fino a quando ha nuove idee

di

Yves Guillemot, CEO di Ubisoft, in un intervento pubblicato sul blog ufficiale, ha spiegato come la compagnia lavora su un franchise fino a quando non ha bisogno di una pausa, che si verifica quando le idee non migliorano abbastanza l'IP, o non offrono qualcosa che i fan non hanno mai visto prima.
"Abbiamo una strategia in atto per ogni serie", ha detto Guillemot. "Il nostro obiettivo è quello di lavorare su ogni franchise fino a quando ci accorgiamo che ha ha bisogno di una pausa. Nel corso del tempo siamo poi riportarlo in auge con un team capace di farlo nuovamente brillare come una volta. La forza dei nostri brand risiede nella forza della le persone che lavorano su di loro."

"Così, quando si arriva ad un punto in cui non pensiamo si possa migliorare ulteriormente l'esperienza di gioco, o realizzare qualcosa che i fan non hanno mai visto prima, preferiamo aspettare, fino a quando non troviamo un nuovo punto di svolta, una nuova visione che ci permette di rilanciare il franchise, "ha detto. "Si tratta di aspettare il momento giusto e la squadra giusta."
Un esempio è la serie Prince of Persia, attualmente dormiente dopo la pubblicazione dell'episodio "Le sabbie dimenticate", pubblicato nel 2010.
Ubisoft sta invece per rilasiare il sesto capitolo della serie Assassin's Creed, Assassin's Creed 4: Black Flag, per  PlayStation 3, Wii U e Xbox 360, oltre che sulla prossima generazione di console PlayStation 4 e Xbox One.
FONTE: blog.ubi.com