Un rapporto afferma che il 57% degli utenti PC fa uso di software pirata

di

Un rapporto stilato da Business Software Alliance afferma che il 57% degli utenti PC ammette di utilizzare software pirata. Le statistiche sono basate su un sondaggio realizzato dalla compagnia: si stima che la pirateria su desktop sia in aumento, con un danno di 63.4 miliardi di dollari nel 2011, rispetto ai 58,8 miliardi del 2010.
La nazione con il più alto tasso di pirateria su PC è la Cina, mentre sono soprattutto i maschi di giovane età a fare uso di software illegale.

FONTE: bsa.org