Overwatch Adesso online

Giochiamo in diretta con l'acclamato sparatutto Blizzard!

Valve accusata di rubare i dati degli utenti sfruttando il sistema anti cheat: parla Gabe Newell

di

Nei giorni scorsi, un utente anonimo su Reddit ha dichiarato che Valve sfrutterebbe il sistema anti cheat di Steam per rubare i dati personali degli utenti. Gabe Newell è intervenuto immediatamente per negare queste voci e spiegare il funzionamento del sistema VAC (Valve Anti-Cheat): gli autori di codici (definiti sfigati dal fondatore della società) non riescono a farsi pagare dai cheater professionisti, di conseguenza hanno iniziato a sviluppare DRM e sistemi di protezione per i propri cheat. Il funzionamento è semplice, il file conta un server che conferma il reale pagamento e ne permette così l'utilizzo.

Il sistema VAC controlla la presenza di cheat e se questi vengono trovati, il software cerca nella cronologia cache dei DNS tutti i server DRM contattati dall'utente. Se alcuni indirizzi corrispondono, Valve tiene traccia delle attività dell'account incriminato. Fino ad oggi comunque glu utenti bannati sono 570, meno del 10% rispetto al totale dei cheater segnalati. Valve Anti-Cheat non controlla la cronologia del browser e non invia alcun dato alla società. Gabe Newell ha poi concluso spiegando che i cheater non vedono l'ora di far apparire Valve come una società poco attenta alla privacy, ma la realtà delle cose è ben diversa. L'azienda si aspetta altri attacchi simili e risponderà con la massima lealtà e trasparenza.
FONTE: Reddit
Quanto è interessante?
0