Volition: La nuova Xbox blocca l'uso dei giochi usati? Sarebbe fantastico!

di

La possibilità che la prossima Xbox possa bloccare l'utilizzo di giochi usati "sarebbe un fantastico cambiamento all'interno del business videoludico", ha affermato Jameson Durall, il design director di Volition (Saints Row). In un editoriale pubblicato su #AltDevBlogADay, Durall ha offerto alcune idee su come Microsoft potrebbe utilizzare questo sistema con la sua console di prossima generazione.
"Il sistema c'è già" afferma Durall. "Tutto quello che bisogna fare è applicare il modello dei DLC per legare un gioco al proprio account Xbox Live. Ogni disco retail potrebbe contenere una chiave univoca all'interno del codice. Idealmente, si potrebbe legare il gioco alla console, così che tutti i membri della famiglia possa utilizzare il titolo, anche se l'account principale non è loggato."

Durall ha affermato che questa scelta potrebbe far chiudere il mercato dell'usato, e del noleggio. Ma magari la stessa Microsoft potrebbe implementare un proprio servizio di noleggio, in cui è possibile acquistare un codice di utilizzo valido per alcuni giorni.
Durall offre una soluzione anche per il prestito di un videogioco ad un amico:
"Microsoft potrebbe applicare qualcosa di simile a ciò che Amazon ha fatto con le licenze di utilizzo dei suoi libri in formato Kindle. La licenza del gioco potrebbe essere trasferita temporalmente ad un'altra Gamertag, e il possessore originale non potrebbe giocare al titolo per la durata del trasferimento."
Il rumor riguardo l'eventuale impossibilità di utilizzare giochi usati sulla prossima Xbox è apparso alla fine di Gennaio, ma al momento non ci sono prove che confermino la presenza di questo sistema, né che spieghino il suo funzionamento.