Worms: Team17 ha rischiato di perdere l'IP negli anni 90

di

Debbie Bestwick, managing director di Team17, ha rivelato che lo studio ha rischiato di perdere l'IP alla fine degli anni 90: la società aveva infatti chiesto appoggio ad un publisher (purtroppo non sappiamo quale) per ricevere i fondi necessari a terminare lo sviluppo di un titolo della serie e garantirne la distribuzione su tutte le principali piattaforme dell'epoca.

Team17 ha firmato l'accordo, il quale però prevedeva il passaggio del brand nelle mani dell'editore se il gioco in questione non avesse raggiunto un determinato numero di copie vendute. Purtroppo non sono state diffuse le cifre ma sappiamo che alla fine il prodotto misterioso ha superato le aspettative vendendo l'1.7% di copie in più rispetto alle previsioni nell'arco di dodici mesi: gli sviluppatori hanno quindi potuto continuare a mantenere il possesso della proprietà intelletuale e a pubblicare autonomamente i futuri giochi della serie Worms.
FONTE: Develop
Quanto è interessante?
0