Q&A Domande e Risposte Oggi alle ore 16:00

Rispondiamo in diretta a tutte le vostre domande e curiosità

Xbox 360: con le esclusive Microsoft punta alla qualità, non alla quantità

di

L'assenza di un certo quantitativo di esclusive importanti per hardcore gamer su Xbox 360 è stata difesa recentemente dal Vice Presidente Xbox Phil Spencer, il quale sostiene che la compagnia non punta al battere il numero di pubblicazioni in un anno, ma a rilasciare videogiochi di qualità. Il 2012 sembra ospitare davvero pochissime produzioni interessanti dedicate alla console Microsoft, che si contano sulle dita di una mano: Halo 4, Alan Wake American Nightmare, e Fable: The Journey, ovvero un sequel di un franchise affermato, un titolo scaricabile e uno spin-off del gioco di ruolo di Lionhead per Kinect.

Spencer ha affrontato la questione in un'intervista pubblicata su Game Informer, affermando che creare IP Core, sia first party che terze parti è un processo difficile.
"Ho seguito la nascita di Gears of War con Epic, e so quanto sudore, il tempo e sforzi sono stati spesi. Ho anche lavorato su altri titoli come Alan Wake, Too Human, Crackdown, ed altri titoli che non hanno raggiunto lo stesso successo, ma che hanno avuto lo stesso quantitativo di impegno e costanza da parte degli sviluppatori.
Spencer ha affermato che Microsoft sta continuando a collaborare con gli sviluppatori per realizzare nuovi progetti, come ad esempio Crytek ed il suo videogioco Rise per 360.