Xbox One: dubbi sull'utilizzo delle normali console come dev kit?

di

Durante il mese di Luglio dello scorso anno Marc Whitten, che ricopre il ruolo di corporate vice president di Xbox, aveva annunciato che Microsoft avrebbe permesso agli sviluppatori di utilizzare qualsiasi modello di Xbox One (e dunque anche le normali versioni destinate al commercio) come una "Developer Console" a tutti gli effetti, in modo tale da ammortizzare le spese in tal senso che spesso risultano eccessive per le piccole realtà indipendenti.


Nel corso del Develop che si sta tenendo nel Regno Unito in questi giorni, tuttavia, il senior engineer Martin Fuller è stato interpellato in merito all'implementazione di questa caratteristica, ed ha risposto affermando che per quanto lui sappia attualmente non ci sono piani in tal senso, rivelando di non essere al corrente dei motivi per cui la casa di Redmond non è riuscita a garantirne l'implementazione. La dichiarazione ufficiale di Microsoft non si è comunque fatta attendere, in quanto la compagnia americana ha comunicato al portale Polygon che i commenti di Fuller sono stati a tutti gli effetti "inaccurati", e l'impegno del colosso americano nella ricerca delle migliori soluzioni possibili per gli sviluppatori rimane invariato. Infine, ulteriori dettagli in merito alla situazione saranno comunicati in un secondo momento.