Xbox One: un insider mette in dubbio gli investimenti sui first party

di

Nonostante la roboante presentazione di Xbox One X allo scorso E3 2017, molti fan sono rimasti con l'amaro in bocca sul lato software, ritenendo lo sforzo di Microsoft sui first-party non sufficiente. Phil Spencer ha prontamente chiarito la situazione spiegando che la compagnia non ha intenzione di anticipare i tempi.

Tuttavia, come si legge sulle pagine del forum NeoGAF, il noto insider conosciuto come Matt mette in seria discussione le dichiarazioni del capo di Xbox, sostenendo che gli investimenti sui first party da parte del colosso di Redmond non siano significativi. Di seguito vi riportiamo alcuni estratti dei post pubblicati da Matt:

"Microsoft non sta investendo sui first party in modo significativo. La cosa potrebbe cambiare, vorrei che cambiasse, ma finora non è stato così".

"Non ho mai detto di sapere ogni minima cosa", ha risposto l'insider ad alcune critiche ricevute nel thread.
"Ho detto che non ci sono stati cambiamenti negli investimenti. Potrei sbagliarmi su qualcosa, o potrebbero esserci cose che non conosco a fondo. Non ho mai detto di essere infallibile, ma so quel tanto che basta da avere una buona panoramica sulla situazione".

"Anche se non ci troviamo d'accordo la situazione è quella. Il loro software [Microsoft] non è stato all'altezza delle aspettative di vendita, e la divisione Xbox non dispone di un assegno in bianco per fare ciò che desidera. La loro visione societaria non contempla grossi investimenti nel settore gaming".

Come sempre in questi casi, v invitiamo a prendere quanto letto con le dovute precauzioni, poiché le informazioni non provengono da una fonte ufficiale.

FONTE: wccftech
Quanto è interessante?
14