Xbox One: l'accordo Microsoft-AMD è costato più di 3 miliardi di dollari

di

Un ex dipendente di AMD ha rivelato che l'accordo tra AMD e Microsoft per la realizzazione di chip per l'Xbox One è costato più di tre miliardi di dollari. A parlare è stato Bob Feldstein, attualmente VP Technology Licensing di Nvidia, tramite il proprio profilo LinkedIn. Feldstein ha sottolineato come AMD abbia dovuto realizzare un progetto personalizzato per l'azienda di Redmond e la sua nuova console next-gen:"AMD ha dovuto progettare una soluzione ex-novo per la Xbox One, la console videoludica e di divertimento di Microsoft. Ciò ha richiesto la coordinazione di diversi team operativi all'interno di AMD, nonchè diversi incontri aziendali con i dirigenti responsabili dell'accordo, complesso e dal valore di diversi anni. Il progetto ha un valore di più di 3 miliardi di dollari".

3 miliardi di dollari sembrano tanti, ma se Microsoft riuscirà a prendersi una bella fetta di mercato della next generation, che la società di Redmon in una stima di qualche giorno fa ha dichiarato poter essere tra i 400 milioni e addirittura il miliardo di unità in totale vendute, tale investimento non rappresenta per nulla uno spreco di soldi per Redmond. C'è da chiarire un aspetto di questa previsione: il miliardo di console vendute, dovrebbe avvenire nell'intero arco vitale delle console di prossima generazione (almeno 5-7 anni) complessivamente tra tutti i competitor sul mercato, e complice un ipotizzato allargamento dell'utenza laddove xbox one, ps4 e wii u non venissero considerate solo console da gioco ma strumenti di intrattenimento generico (fonte). AMD ha anche fornito componenti chiave per le console next-gen di Sony e Nintendo: Wii U e Playstation 4.FONTE: VG247