Q&A Domande e Risposte Oggi alle ore 16:00

Rispondiamo in diretta a tutte le vostre domande e curiosità

Xbox One: Phil Spencer commenta la decisione di non comunicare i dati di vendita

di

Dalla fine dello scorso anno, Microsoft ha deciso di non comunicare i dati di vendita di Xbox One, preferendo riportare il numero di utenti attivi su Xbox LIVE, parametro che secondo la casa di Redmond permette di esprimere e comprendere al meglio il reale andamento della piattaforma sul mercato.

Intervistato da GamesIndustry, Phil Spencer ha espresso la sua opinione in merito:

"Non abbiamo deciso di non rivelare i dati di vendita di Xbox One per nascondere qualcosa. Semplicemente, abbiamo optato per una strategia diversa dopo aver ascoltato anche il parere dei nostri partner. Semplicemente, sapere quante persone hanno effettivamente giocato su Windows, Xbox One e Xbox 360 è un dato che riflette meglio il successo del brand Xbox.

Il numero dei giocatori attivi su base mensile è un dato fondamentale per misurare la popolarità delle nostre piattaforme, dal nostro punto di vista è inutile comunicare di aver venduto 10, 20 o 30 milioni di console se poi magari la metà di queste prendono polvere nell'armadio. Non è un dato che rende felici i nostri partner e neanche i giocatori."

Cosa ne pensate di questa strategia adottata dalla casa di Redmond?