Yu Suzuki vuole completare la storia di Shenmue

di
INFORMAZIONI GIOCO

In occasione di una conferenza stampa tenutasi in Giappone per la presentazione i Shenmue City, il creatore di Shenmue Yu Suzuki ha parlato del suo desiderio di completare la storia narrata nei primi due capitoli della serie. Nel corso della sessione di Domande e Risposte Suzuki ha dichiarato come il social game possa essere un tramite per portare a termine le vicende di Ryu:
"Shenmue è un lavoro incompleto. C'è una storia dopo Shenmue II. Anche se al momento non posso promettere nulla, se Shenmue City sarà amato dai giocatori e il servizio continuerà in futuro, credo che potremo essere capaci di continuare il filo narrativo della saga. Il senso di incompletezza è qualcosa che è molto forte nei miei pensieri. Se avrò la possibilità, vorrei concludere Shenmue per tutti i fan. Se il social game avrà successo, credo che saremo capaci di realizzare il resto della storia prima o poi."

In una intervista rilasciata a Famitsu, Suzuki spiega poi come Shenmue City non è da considerarsi come un terzo capitolo della serie:
"Shenmue è sinonimo di un gioco realizzato su larga scala. Ma per realizzare un gioco del genere c'è bisogno dell'adeguata preparazione. Ho voglia di realizzare Shenmue 3 con la stessa qualità con cui ho creato i primi due titoli."
Il game designer rivela poi che Shenmue City è stato realizzato ispirandosi al gioco di Mafaia Wars. Il social game ha fatto balenare nella mente di Suzuki che si potesse riprodurre il mondo di Shenmue sotto un'interessante prospettiva che non richiedesse grafica e audio di alta qualità.

Shenmue City ("Shenmue Gai"),arriverà per per Yahoo! Mobage, social network giapponese. Ys Net, una compagnia fondata dal padre spirituale di Shenmue Yu Suzuki nel Novembre del 2008, sta sviluppando il titolo; SEGA è alla supervisione del progetto. Il gioco è ambientato a Yokosuka, la stessa location del titolo originale; i giocatori impersoneranno se stessi e verranno coinvolti da un filo narrativo ricco di nuovi personaggi.